Corsi amatoriali professionali Shiatsu a Pinerolo – Anno 2016-2017

Corsi amatoriali professionali Shiatsu a Pinerolo – Anno 2016-2017

Manifesti Pinerolo 2016-17 ok cliccare sull’immagine per ingrandire

Anche quest’anno il Centro Shiatsu Yin Yang propone i suoi corsi di Shiatsu per chi volesse imparare una nuova professione e lavorare nel mondo del benessere. Oppure per chi vuole semplicemente imparare questa disciplina per donare benessere in famiglia ed agli amici,  e condividere con noi questo percorso formativo e di crescita personale. La scuola è accreditata dalla Fisieo (www.Fisieo.it)

Vi aspettiamo per la serata di presentazione gratuita che si terrà il 6 Ottobre alle 20,30 in Via Tessore n° 7 a Pinerolo, Vi consigliamo di venire con abiti comodi, potrete ricevere un mini trattamento dimostrativo dai nostri allievi e intanto ricevere informazioni sullo Shiatsu, cos’è, a cosa serve, il corso, come si svolge, cosa si impara durante il corso e tantissime altre cose

E’ gradita la prenotazione solo per questioni organizzative.

Telefonare al 3937726229 oppure scrivere a info@shiatsu-yinyang.it

Vi aspettiamo numerosi, e intanto vi invitiamo a leggere l’articolo sotto, cos’è lo shiatsu

LO SHIATSU NON è UNA MEDICINA, NON è UNA TERAPIA E NON è UN MASSAGGIO
Lo Shiatsu è una tecnica a mediazione corporea che origina dalla tradizione medico – filosofica cinese e che si è successivamente sviluppata in Giappone. Si basa sulla pressione perpendicolare, mantenuta e costante del pollice, delle dita, del palmo, del pugno e del gomito, esercitata lungo il tragitto dei meridiani energetici o su aree specifiche del corpo.
Lo Shiatsu considera l’essere umano come un sistema multifunzionale, composto da elementi energetici, psichici e fisici in condizione di costante interdipendenza, dove l’assenza di salute, e quindi di benessere, è l’espressione concreta e percepibile della perdita di equilibrio energetico o “disarmonia”.
La disarmonia, ed il conseguente disagio del corpo e della mente, è provocata da uno squilibrio energetico interno che si esprime principalmente nell’occlusione del meridiano di scorrimento, con conseguente ulteriore danno all’organo o al viscere collegato al meridiano stesso.
Lo Shiatsu, praticato in modo corretto, risulta efficace perché permette di “liberare” i canali dove scorre l’energia vitale, consentendo una migliore circolazione dell’energia stessa, ripristinando le funzioni che permettono all’organismo di ritrovare l’equilibrio e l’armonia con sé stesso e con l’ambiente circostante.
Lo Shiatsu inoltre, concorrendo alla prevenzione di condizioni energetiche disarmoniche o alla trasformazione delle disarmonie già in atto, fornisce anche all’utente i mezzi e le informazioni necessarie per renderlo parte consapevole ed attiva nella ricerca di una miglior condizione di benessere e di salute.
Gli effetti del trattamento Shiatsu infatti sono risultati di particolare efficacia anche nell’educare il ricevente alla sensibilità e all’autopercezione. In questo modo l’utente partecipa in modo nuovo e coinvolgente alla scoperta di se stesso, attraverso il recupero della percezione della propria struttura energetica , attraverso la rivalutazione delle sue sensazioni soggettive e attraverso la loro lettura ed interpretazione in termini energetici.
Lo shiatsu non è sostitutivo di eventuali terapie mediche, paramediche, psicologiche e psichiatriche, ma è un metodo finalizzato al ripristino dell’equilibrio energetico dell’utente. Per queste sue caratteristiche è risultato essere perfettamente affiancabile, in accordo con il medico curante, a qualsiasi trattamento terapeutico convenzionale e non convenzionale, senza alcun rischio e pregiudizio per le cure cui esso eventualmente si accompagna.
Lo Shiatsu è quindi una specifica disciplina rivolta al mantenimento o al ripristino della salute in termini energetici, autonoma e non assimilabile a nessun’altra disciplina e non dipendente per la sua pratica da conoscenze mediche e paramediche, comprese la fisioterapia e la massofisioterapia.
La nostra Associazione, le nostre Scuole e i nostri Operatori hanno da sempre sostenuto e favorito il principio dell’inalienabile diritto dell’utente al sostegno della sua personale richiesta di Salute, così come sottolineato anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel rispetto della soggettività e della pluralità di bisogni e aspettative che ogni singolo essere umano può esprimere in un territorio così ampio e multiforme come quello della Salute.

 

La settimana dello Shiatsu 2016 – Tra Arte e scienza

La settimana dello Shiatsu 2016 – Tra arte e scienza

La settimana dello Shiatsu 2016 - Tra arte e scienza    Cliccare sull’immagine per ingrandire

La settimana dello Shiatsu 2016 – Tra arte e scienza

La settimana dello Shiatsu 2016 – Tra arte e scienza

CHE RAPPORTO ESISTE, OGGI, TRA ARTE E SCIENZA? E IN CHE MODO IL RAPPORTO TRA DISCIPLINE SCIENTIFICHE E DISCIPLINE UMANISTICHE SI È EVOLUTO NEL CORSO DEI SECOLI?

Una cesura netta tra i due mondi in realtà è subentrata solo in epoca moderna. Meno di un secolo prima, Leonardo da Vinci, al quale siamo legati per il nostro logo, celebrava con la sua opera geniale la coincidenza massima tra arte e scienza.

L’Arte come percorso di crescita e scoperta di se stessi è storicamente noto, ora anche la ricerca volta dall’Istiututo Clinica Humanitas di Milano che ha provato come il BELLO può avere effetti positivi sulla mente umana anche più potenti dei farmaci. E’ capace di farci sentire meglio, risollevarci l’umore e prevenire situazioni di malessere e scoraggiamento.

Un’opera d’arte mette in moto nel suo osservatore stimoli nuovi ed emozioni che vanno oltre la quotidianità e attivano nuove consapevolezze.

 

La più bella sensazione è il lato misterioso della vita. È il sentimento profondo che si trova sempre nella culla dell’arte e della scienza pura.

(A. Einstein, Come io vedo il mondo)

Un altro indizio significativo della originaria assenza di ogni dualismo tra arte e scienza è rinvenibile nel termine greco “techne”, l’equivalente del latino “ars”, che significa “arte”, ma anche “tecnica”; come pure nella definizione che Ippocrate, nel V secolo a.C., dava della medicina,
Si tratta di due forme di conoscenza distinte tra cui tuttavia esiste correlazione e compenetrazione; due atti cognitivi, basati rispettivamente sull’intuizione e sulla ragione, che corrispondono ad ottiche diverse, a modi diversi di esperire il reale. Anche la pratica dello Shiatsu, antica arte per la Salute, ci mette in uno stato di percezione diverso, come una passeggiata in un museo ci permette di rallentare il ritmo della vita quotidiana, crea un spazio speciale dove la comunicazione con l’esterno rallenta per dare spazio all’ascolto dell’esperienza che stiamo vivendo nella nostra interiorità.  Su questo tema si svilupperà la “Settimana dello Shiatsu 2016”, ormai alla sua V edizione, sull’onda dell’esperienza maturata negli scorsi anni e della fiducia ricevuta attraverso le tantissime manifestazioni di simpatia e gli innumerevoli quanto importanti patrocini raccolti, articolandosi in una serie di offerte al pubblico al fine di far conoscere le potenzialità di questa Antica Arte per la Salute e sviluppare il tema scelto quest’anno.

Continua su  – http://www.infoshiatsu.it/lasettimana/

Presentazione Shiatsu alle due Valli di Pinerolo (TO) – Giornate del benessere

IMG-20160529-WA0001

Ringraziamo  Marco (3° anno) – Michela (Assistente) – Dario (2° anno) – in ordine da sinistra verso destra

per avere partecipato alle Giornate del Benessere alle Due Valli di Pinerolo (TO) in data 28 e 29/5

Hanno fatto conoscere questa bellissima Arte per la salute che è lo Shiatsu ai presenti , enon solo a parole, ma anche con dei piccoli trattamenti dimostrativi a tutti quelli che hanno voluto provare su di loro il beneficio di un trattamento Shiatsu

Grazie con il cuore ragazzi !!!!

Corso Shiatsu – Rivoli (Torino)

Corso Shiatsu – Rivoli (Torino)  Corso Shiatsu – Rivoli (Torino)   Corso Shiatsu – Rivoli (Torino)   Corso Shiatsu – Rivoli (Torino)

Corso Shiatsu - Rivoli (Torino)

Centro Shiatsu Yin Yang  propone :

Corso Shiatsu – Rivoli Torino –  in corso Francia n°4 – presso Associazione Energhy

Serata inizio corso principianti in data 22 Marzo alle ore 20,30

Il primo livello principianti aperto a tutti è composto da 30 ore, con frequenza settimanale. Lo scopo del corso introduttivo è quello di fornire gli elementi tecnici necessari per poter effettuare un trattamento generale su una persona e allo stesso tempo avere le basi per poter accedere al 1° anno del corso professionale. Un’ottima occasione per dedicarsi al proprio benessere ed aprire nuovi sbocchi professionali.
Il 1° livello principianti è aperto a tutti:
in questo corso vengono proposte le basi per un trattamento shiatsu, attraverso l’esecuzione di sequenze che dovranno essere ripetute da parte degli allievi. Il corso è quasi interamente pratico e la didattica si basa sulla ripetizione e l’apprendimento attraverso il corpo
Per informazioni e iscrizioni  al corso telefonare al :  3937726229 o 011 958 1463
oppure scrivere una e-mail ai seguenti indirizzi :  info@shiatsu-yinyang.it –  energhy@inwind.it
 La scuola è accreditata FISIeO ed è conforme al suo programma didattico
Visitate i siti  : www.shiatsu-yinyang.itwww.energhy.it

Rachide cervicale e collo significato simbolico

Woman holds a hand on pain neck. Isolated on white background
Woman holds a hand on pain neck. Isolated on white background

Rachide cervicale e collo significato simbolico

A livello del collo si stabilisce la connessione fra bocca e stomaco, naso e polmoni, cervello e midollo spinale ; inoltre, il collo è sede di vasi sanguigni particolarmente importanti e vi si trovano gruppi muscolari che consentono alla testa di muoversi e di trasmettere messaggi non verbali. Le differenze esistenti fra il collo maschile e quello femminile sono molte; di queste sottolineiamo quello a livello della voce che è (anche) l’espressione concreta del nostro shen. Se il collo femminile è più esile di quello maschile, questa caratteristica è stata particolarmente accentuata in alcune popolazioni; presso il ramo Paduagan della popolazione Karen le donne portano anelli di ottone fin dalla più tenera età per arrivare, anno dopo anno, a un allungamento del collo che poteva raggiungere i 40 cm. Nell’occultismo il collo è sempre stato una zona di grande importanza e i vari ornamenti non rivestivano solo un carattere estetico, ma proteggevano da influssi nocivi. Per il fatto che applicando una pressione sulle grandi arterie del collo un individuo poteva essere stordito, cadendo quasi “in trance”, questa “tecnica” è stata utilizzata per la “comunicazione” con entità sovrannaturali. L’atteggiamento posturale dell’insieme collo-testa-spalle trasmette messaggi quanto mai vari; ricordiamo, ad esempio, la sottomissione (inchino) e la fierezza (collo iperesteso). Ancora, si tratta di una zona erogena molto importante, come è ben noto in Giappone con le geishe. In MTC il collo è un importante incrocio energetico e in esso passano (anche) i meridiani distinti; questi assicurano un legame energetico fra gli arti, il tronco e i visceri, la testa e il cervello. Così il collo (e soprattutto la gola) diviene un equivalente periferico del “centro solare dell’essere”, una zona di collegamento e di scambio fra superficie e profondità, fra istinto e razionalità, fra materia e spirito. A livello delle sue varie parti  si situano una serie di punti detti “finestra del cielo” capaci di controllare gli scambi yin/yang fra testa e tronco. Quindi il collo è innanzitutto una cerniera e come tale è controllato dai livelli jue yin e shao yang. Anche per questo è sotto il diretto controllo del legno (yin e yang) e del fuoco ed esprime, a ogni istante, lo stato di questi insiemi. Per via di tali legami sono frequenti le somatizzazioni di ansia e il trattamento sull’insieme legno-fuoco determina sedazione. Ma il collo è anche “sacrificio” e “rinuncia”. Il tratto cervicale rappresenta l’abbandono del materiale e l’ascesa verso la pura spiritualità. Così colli molto lunghi esprimono difficoltà a operare questo passaggio e realizzare questo sacrificio del sé.

Da “Medicina tradizionale Cinese per lo Shiatsu e Tuina

Le aree di diagnosi addominale del Nan Jing

Le aree di diagnosi addominale del Nan Jing

Aree diagnosi addominale del NanJiing
Il Nanjing o classico delle 81 difficoltà uno dei testi di riferimento della MTC (redatto probabilmente durante la dinastia Han Orientale tra il 25 ed il 221 d.C. ma attribuito dalla tradizione a Bian Que, vissuto molti secoli prima), è il primo testo storico che individua, basandosi sulla teoria dei cinque movimenti, delle aree di diagnosi addominale legate ai vari Zangfu. La terra è al centro tutto intorno all’ombelico, il fuoco in alto, l’acqua in basso, il legno a sinistra ed il metallo a destra (vedi immagine). Da questa base è possibile estrapolare il sistema delle corrispondenze dei cinque movimenti e ad ogni zona possiamo associare una direzione, una stagione, un elemento, un Organo,
abbiamo :
– in alto, sud, estate, fuoco, Cuore,
– intorno all’ombelico il centro, tarda estate/interstagione, terra, Milza,
– in basso, nord, inverno, acqua, Reni
– a sinistra dell’ombelico, est, primavera,vento, Fegato
– a destra dell’ombelico, ovest, autunno, metallo, Polmone.
Questa mappa addominale collegata al sistema delle corrispondenze ci permette di interpretare e valutare ogni sintomo rilevato
in base al luogo ed al modo in cui si manifesta. Il fatto di interessare una particolare zona può infatti indicarci il coinvolgimento di un organo specifico ma Fig. E – aree diagnosi addominale può anche darci, se consideriamo ad esempio del Nanjing la prospettiva stagionale, indicazioni sull’origine ed evoluzione della malattia.
Sappiamo ad esempio che l’elemento Acqua, associato alla stagione inverno, rappresenta l’origine della vita ma anche ciò a cui tutto fa ritorno; un segno rilevato con l’esame tattile in questa zona potrà rappresentare quindi i sintomi iniziali di una malattia ma potrebbe rappresentare anche il suo stadio finale.
L’area legno rappresenta la primavera, questa stagione rappresenta i primi stadi di una malattia, segni rilevati in questa area saranno indice di una disarmonia acuta temporanea o di una malattia che si sta sviluppando. Così anche le altre zone, stagioni, saranno rappresentative di possibili scenari di evoluzione della malattia che ad ogni stadio diventa più fisica e più concreta.

La settimana dello Shiatsu 2015

La Settimana dello Shiatsu

Evento nazionale dal 18 al 25 settembre

Il Centro Shiatsu Yin Yang partecipa all’evento, per informazioni contattateci !

Presentazione corsi Shiatsu ingresso gratuito

Presentazione corsi Shiatsu ingresso gratuito

Manifesti Bruino 2015-16  Manifesti Pinerolo 2015-16 Cliccare sulle immagini per ingrandirle

CORSI AMATORIALI E PROFESSIONALI PER OPERATORE SHIATSU
Una nuova professione disciplinata ai sensi della legge n°4 del 14 gennaio 2013

 Per informazioni scrivere nella pagina contatti del sito o telefonare al 3937726229

Sbocchi professionali di lavoro presso centri salute, benessere, termali, palestre ecc….
Sono aperte le iscrizioni per l’anno didattico 2015 – 2016
Serata di presentazione gratuita corsi in :
Pinerolo – Via Tessore n° 7 – 01 Ottobre 2015 ore 20,30
Bruino – via Cascina nuova 123 – 05 Ottobre 2015 ore 20,30
E’ gradita la prenotazione
La scuola e gli insegnanti sono affiliati alla FISIeO – Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori

Presentazione Corsi Shiatsu Amatoriali e Professionali anno 2015 – 2016

Presentazione Corsi Shiatsu 2015 – 2016

Riconoscimento ufficiale per lo Shiatsu di qualità

Riconoscimento ufficiale per lo Shiatsu di qualità

fisieo BUONA DEFINIZIONE !!!!

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha iscritto la FEDERAZIONE ITALIANA SHIATSU Insegnanti e Operatori – FISieo nell’elenco delle Associazioni Professionali che rilasciano l’attestazione di qualità e qualificazione professionale, come previsto dall’art.2, comma 7, della legge 4/2013. La FISieo è anche iscritta nel registro delle Associazioni Professionali rappresentative tenuto dal Ministero della Giustizia.

Si tratta di un importante riconoscimento ufficiale per lo Shiatsu e, soprattutto, per lo Shiatsu di qualità.

Per gli utenti ciò rappresenta un’ulteriore garanzia che gli Operatori Shiatsu Professionisti e gli Insegnanti di Shiatsu attestati dalla FISieo sono altamente qualificati dal punto di vista professionale, garantiscono un iter formativo completo ed un costante aggiornamento professionale e rispettano un codice etico e deontologico particolarmente rigoroso.

Il Centro Shiatsu Yin Yang, essendo associato alla Fisieo, garantisce le suddette caratteristiche di qualità a livello di Professionisti e Insegnanti, di conseguenza dell’Iter formativo della scuola